Acri
 

Collezioni D'Arte Delle Fondazioni

Fondazione Cassa di Risparmio di Imola

La Fondazione Cassa di Risparmio di Imola è nata con la Legge Amato, dando seguito alle attività filantropiche dell'originaria Cassa di Risparmio che, fondata nel 1855 da una società anonima di privati azionisti, con la riforma bancaria è diventata una Spa e svolge attività creditizia. La Fondazione, invece, è un soggetto non profit, che persegue scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico del territorio, nel rispetto delle tradizioni originarie, operando con particolare attenzione al campo della cultura. Altri settori di impegno sono: ricerca scientifica, istruzione, arte, conservazione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali e dei beni ambientali, sanità, assistenza alle categorie sociali deboli. Fra i progetti più recenti si segnala la costruzione di Casa Alzheimer, la ristrutturazione del Centro di Accoglienza Anna Guglielmi e di edifici di valore storico artistico.

 

Piazza Matteotti, 8
40026 IMOLA (BO)
tel.: 0542.26606
fax: 0542.26999
mail: segreteria@fondazionecrimola.it
web:  www.fondazionecrimola.it

 

 Collezione

Denominazione

Collezioni d'arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola

 

 

Descrizione
Le opere della Collezione d'arte della Fondazione provengono da acquisti recenti effettuati principalmente sul mercato antiquario. Rispetto ai vari oggetti e alle collezioni acquisite dalla banca conferitaria nel momento dello scorporo (argenterie, collezioni di monete, miniature, ceramiche e dipinti) si è cercato di individuare (è il caso di Gian Domenico Valentini) vicende artistiche di carattere locale che permettessero di indagare realtà poco studiate, proporle alla città attraverso una esposizione e infine acquisire alcune di queste. Aggiungiamo alla collezione di dipinti antichi (oltre alle opere di Valentini segnaliamo un Innocenzo da Imola e un Francesco Andreini) anche la corposa raccolta di opere contemporanee di artisti locali quali Mario Guido Dal Monte, Tommaso Della Volpe, Anacleto Margotti e Germano Sartelli.

 

Informazioni
Sede Espositiva: Palazzo Sersanti
Referente: Giuseppe Savini
Telefono: 0542.33485
Orari di apertura: orario di apertura degli uffici della Fondazione.

 

 

Altre collezioni

  • Monete: raccolta di monete antiche di epoca romana e medievale.
  • Maioliche: 102 del XVIII secolo di ambito imolese.
  • Fondi Archivistici: Fondo archivistico del Monte.
  • Dipinti: 500 opere provenienti dalle donazioni dei pittori locali contemporanei Margotti, Montevecchi, Volpe, Dal Monte.