Acri
 

Collezioni D'Arte Delle Fondazioni

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo svolge la propria attività istituzionale a servizio del territorio delle due province, con interventi focalizzati essenzialmente nei settori dell'istruzione, della sanità, dell'arte e attività culturali, della ricerca scientifica e tecnologica e dell'assistenza alle categorie più deboli. Tra le modalità di azione viene privilegiato lo strumento del bando che, oltre a stimolare le proposte dal territorio, valorizza gli elementi di trasparenza, equità ed imparzialità nelle relazioni con tutti gli interlocutori; anche le iniziative direttamente promosse e realizzate dall'Ente stanno assumendo una crescente rilevanza come metodo operativo. Le risorse disponibili, derivanti da una attenta ed efficiente gestione del patrimonio, sviluppano interventi di ampio respiro e di durata pluriennale, orientati al perseguimento degli obiettivi in un'ottica di sostenibilità sociale, economica ed ambientale, e spesso risultato di una progettualità condivisa da attori pubblici e privati.

 

Piazza Duomo, 15
35141 PADOVA
tel. 049.8234800 fax 049.657335
mail:  info@fondazionecariparo.it
web: www.fondazionecariparo.it 

 

 Collezione

 

Denominazione
Collezione d'arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

 

Descrizione
L'acquisizione da parte della Fondazione del patrimonio artistico della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo è recente e raccoglie opere ben connotate all'interno del territorio veneto.
E' indubbio, comunque, come questa collezione, pur giovane, abbia dato un contributo significativo e numericamente importante alle vicende artistiche di una regione dove la presenza di una città come Venezia, ha catalizzato, da sempre, artisti di grande valore che hanno dato significativi ed importanti contributi, in generale, alla storia dell'arte. In questa collezione non mancano opere di Luca Signorelli, dei Bassano, del Tintoretto, del Guercino, del Tiepolo, del Pellegrini e del Pittoni.
Inoltre sono presenti alcune opere significative per la storia sia delle città di Padova e Rovigo come la grande tela di Luca Ferrari da Reggio, dove San Domenico intercede presso la Madonna contro la peste che colpì Padova nel 1630. Accanto alla collezione di opere antiche spicca un interessante nucleo di piccole sculture moderne legate alla Biennale del Bronzetto che si svolgeva a Padova negli anni sessanta e settanta ed un interessante nucleo di dipinti di Mario Cavaglieri, artista di origine rodigina, che conobbe grande fortuna in Francia.
Tra le acquisizioni più recenti si segnala una organica raccolta di opere del Gruppo Enne, movimento di avanguardia artistica costituitosi a Padova all'inizio degli anni sessanta.

 

Informazioni
Referente: Alessia Vedova
Progetti espositivi
Area Comunicazione e Relazioni Esterne
Piazza Duomo, 15
35141 Padova
tel. 049.8234837
fax. 049.657335
mail: alessia.vedova@fondazionecariparo.it
Orari di apertura: La collezione è visitabile su richiesta