Acri
 

Collezioni D'Arte Delle Fondazioni

Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo

La Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo è nata nell'agosto 1994 dalla fusione delle due Fondazioni nate, con la Legge Amato, dai due più antichi istituti bancali cittadini (il Monte di Pietà e la Cassa). La Fondazione interviene oggi sul territorio con progetti propri o dando sostegno a iniziative proposte da terzi. Preminente è l'attenzione al settore dell'arte e della cultura, dell'istruzione e dell'assistenza agli anziani. Le altre erogazioni sono destinate a interventi nel campo del volontariato, della promozione dello sport tra i giovani, con la realizzazione di strutture apposite e della sanità, con l'acquisto di apparecchiature ecochirurgiche e diagnostiche destinate all'ospedale locale.

 

 

Piazza Baracca, 24
48022 LUGO (RA)
tel.: 0545.39810
fax: 0545.39821
mail:  fondazionecassamontelugo@bancadiromagna.it
web: www.fondazionecassamontelugo.it 

 

 Collezione

 

Denominazione
Collezione d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte Di Lugo

 

 

Descrizione
La collezione è costituita da dipinti di Gino Croari e Avveduti. Gino Croari nasce nel 1905 a Genova. Frequenta la locale Scuola comunale di disegno e l'Accademia di Belle Arti di Ravenna. Negli anni trenta partecipa a mostre di pittura a Lugo e a Ravenna. Dal 1935 si trasferisce a Roma, dove trova un impiego come cartellonista e pubblicitario. Nel 1940 viene inviato sul fronte greco-albanese-jugoslavo e prende parte alle operazioni belliche, esperienza dalla quale nascerà la raccolta dei disegni di guerra. Nel dopoguerra svolge diverse professioni, partecipando, tuttavia, a importanti esposizioni, tra cui la Quadriennale di Roma (1948) e la Biennale di Venezia (1956). Alla fine degli anni Cinquanta inizia l'attività didattica. Ha esposto in diverse sedi all'estero, tra cui Messico e Giappone. Muore a Roma, il 3 agosto del 2005, all'età di cento anni.
Avveduti (di cui la Fondazione possiede 27 dipinti su olio) è nato a San Potito il 13 maggio 1889 e morto a Lugo nel 1986. E' un pittore noto, esponente di un'arte di provincia non ritardata o convenzionale, ma ricca di umori naturali, di memorie e di emozioni. Frequenta l'Accademia di Belle Arti di Bologna. La sua pittura si attesta sui canoni della tradizione ottocentista, rinnovandosi nella sfera del postimpressionismo e si accosta ad una pittura tonale. Nel Centodecimo anniversario anno della nascita, l'Assessorato alla Cultura di Lugo organizzò una mostra "Natura e sentimento nella pittura di Giulio Avveduti. Scoperte e ritrovamenti". Furono esposti oltre sessanta opere provenienti da collezioni private e da civici musei. A Casa Rossini fu ricostruito il suo studio. E' un pittore con personalità e connotazioni artistiche che ha conferito un accento preciso alla pittura europea del nostro secolo. La sua pittura si basa sulla qualità dei rapporti di colore, di materia e di forma. Si esprime in nature morte, colori fusi in cui gli oggetti domestici tendono a sciogliersi in atmosfera cromatica. Il pittore non disdegna poi il nudo femminile. Sono nudi caldi, apparentemente abbandonati nel riposo, ma carichi di vita.

 

 

Informazioni
Sede Espositiva: Sede Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo
Referente: Giulio Lega
Telefono: 0545.39810
Orari di apertura: 8,30 - 13,30 - 14,50 - 15,45.