Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Descrizione della collezione

La collezione d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena è costituita in gran parte da dipinti e sculture di artisti modenesi per nascita e per formazione, che frequentarono l’Accademia di Belle Arti a Modena nel periodo dell’apprendistato artistico. L’arco di tempo maggiormente rappresentato va dalla metà dell’800 (Malatesta, Bellei) alla metà del ‘900 (Cappelli, Jodi , Graziosi, Semeghini, …). Fanno eccezione due artisti modenesi del XVII secolo, Francesco Stringa e Giacomo Cavedoni, ed uno di origine lombarda, Francesco Monti detto “il Brescianino della Battaglia”, attivo in area emiliana nella seconda metà del XVII secolo. Recenti acquisizioni e donazioni hanno arricchito la collezione della Fondazione anche di opere d’arte contemporanea: tra gli autori rappresentati figurano, tra gli altri, Piero Gilardi, Franco Vaccari, Wainer Vaccari, Franco Guerzoni.

 

 

© 2021, Designed & Developed By GEB Software All Rights Reserved