Skip to content Skip to footer

In occasione dell’anno Iacobeo, dedicato a San Jacopo, si apre MEDIOEVO A PISTOIA. Crocevia di artisti fra Romanico e Gotico, una mostra che illustra per la prima volta lo straordinario panorama delle arti a Pistoia dal XII agli inizi del XV secolo, rivelando il ruolo di primo piano assunto nel Medioevo dalla città nel campo delle arti figurative. Organizzata da Pistoia Musei, sistema museale promosso da Pistoia Musei &Cultura Scrl, società strumentale di Fondazione Caript, la mostra è curata da Angelo Tartuferi, Enrica Neri Lusanna e Ada Labriola, e si articola negli spazi dell’Antico Palazzo dei Vescovi e del Museo Civico di Pistoia, con un percorso tra oltre sessanta opere tra dipinti, sculture, oreficerie e codici miniati.

Composta da sei sezioni, MEDIOEVO A PISTOIA ha un andamento cronologico che inizia con l’arrivo della reliquia di san Jacopo in città, per passare al Duecento quando Pistoia conquista un ruolo da protagonista nel panorama delle arti figurative internazionali, e poi al Trecento con presenze illustri in città e l’avvio di una forte identità figurativa. Anche nella stagione del Tardogotico, nonostante la perdita di autonomia politica e la definitiva sottomissione a Firenze, la città mantiene nel panorama della pittura toscana tra XIV e XV secolo i suoi caratteri distintivi.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Leave a comment

© 2021, Designed & Developed By GEB Software All Rights Reserved