Skip to content Skip to footer

Fino al 31 luglio, a Cuneo, presso lo Spazio Innov@zione della Fondazione CRC, è aperta la mostra “Capire il cambiamento climatico. Acqua, una risorsa insostituibile”, organizzata da CRC Innova e Fondazione Artea, è un percorso immersivo composto da centinaia di immagini di grandi maestri della fotografia, tra cui Paul Nicklen, Melissa Farlow, Pete McBride, James Balog, Gerd Ludwig, Joel Sartore, e filmati di National Geographic, n cui il visitatore sarà spinto a farsi parte attiva in un’esperienza che, dall’emozione, porterà alla consapevolezza e inviterà all’azione

con il contributo di Fondazione CRC, in collaborazione con National Geographic Society e con la consulenza scientifica dell’Università di Pavia , OTM Company e Studeo group, la mostra è  articolata in due parti: una prima parte “emozionale”, i cui contenuti multimediali saranno presentati in due sale del percorso espositivo, attraverso video immersivi, con l’utilizzo delle immagini di National Geographic, accompagnati da audio originale.  Nella seconda parte, di carattere più informativo e divulgativo, saranno proposti approfondimenti su sei diversi temi: dopo un’introduzione finalizzata a ribadire l’importanza della risorsa acqua come vitale e insostituibile, il percorso si snoderà trattando i temi della gestione sostenibile delle riserve interne come fiumi e laghi, del monitoraggio del regresso dei ghiacci, delle piante come sentinelle del cambiamento climatico, delle tecniche per prevedere e mitigare il fenomeno dei dissesti geologici e delle strategie delle piante per far fronte alla siccità.

Per maggiori informazioni cliccare qui

 

 

Leave a comment

© 2021, Designed & Developed By GEB Software All Rights Reserved